Boston Consulting Group (BCG)

« Back to Glossary Index

La matrice BCG è uno strumento per valutare l’attrattività delle attività di un’azienda in base a due criteri ben definiti: il tasso di crescita del mercato e il tasso di quota di mercato detenuto dall’azienda. Il tasso di crescita viene solitamente misurato sulla base dei vecchi dati statistici disponibili. Il tasso di crescita è alto o basso a seconda che sia superiore o inferiore al 10%. Questo è il tasso di riferimento. La quota di mercato viene calcolata in base al peso dell’azienda rispetto al primo concorrente sul mercato.

È consuetudine descrivere la posizione competitiva di un’azienda come debole quando la sua quota di mercato relativa è inferiore a 1. Viceversa, è forte quando la sua quota di mercato è superiore a 1. Una volta calcolati questi due elementi, la matrice BCG propone di classificare le attività dell’azienda in quattro categorie precise: stelle, vacche da mungere, dilemmi e pesi morti. La matrice facilita la valutazione della performance e della rilevanza del portafoglio di attività dell’azienda.