Curva di esperienza

« Back to Glossary Index

La curva di esperienza è una rappresentazione grafica che mette in relazione i costi di produzione con la produzione accumulata di un determinato prodotto. Questo diagramma mostra che il costo unitario di produzione di un prodotto diminuisce all’aumentare del volume accumulato di produzione.

Chiamata anche “effetto esperienza”, la curva di esperienza è spiegata principalmente da :

  • L’economia dell’apprendimento: attraverso l’apprendimento e la specializzazione, i dipendenti possono ridurre significativamente il loro tempo di produzione,
  • economie di scala: quando il volume di produzione aumenta, il costo di produzione diminuisce, poiché i costi fissi sono distribuiti su un numero maggiore di prodotti,
  • economie di scopo: l’azienda può offrire prodotti diversi senza investire in nuovi macchinari,
  • l’effetto dimensione: l’azienda aumenta il suo potere contrattuale con i fornitori man mano che cresce,
  • ottimizzazione del processo produttivo: semplificazione e standardizzazione dei processi produttivi,
  • la sostituzione del lavoro con l’automazione, cioè la sostituzione del capitale con il lavoro.

Questa nozione gioca un ruolo fondamentale in una strategia di marketing dominante sui costi.