Marchio

« Back to Glossary Index

Il marchio distingue un prodotto o un servizio da un altro. Si tratta quindi di un segno che gli acquirenti possono distinguere chiaramente. Questo segno può essere un logo, un nome, un disegno, una combinazione di colori, una parola, un’espressione o uno slogan. Sono presenti anche segni di suono e di odore. Questi elementi sono scelti strategicamente per fare colpo e per essere facilmente identificabili e riconoscibili dai destinatari. Inoltre, è intorno al marchio che l’azienda costruisce la propria immagine. La fiducia che i target ripongono nel marchio consente all’azienda di costruire la propria reputazione, ma anche di fidelizzare i clienti e attrarre i potenziali clienti. Per l’azienda, il marchio serve come strumento per comunicare l’immagine che vuole trasmettere al pubblico. Differenzia il servizio o il prodotto da quello dei concorrenti. Per i clienti, il marchio facilita l’identificazione del prodotto e fornisce una certa garanzia: qualità, affidabilità, durata, ecc. Poiché svolge un ruolo importante nella vita dell’azienda, il marchio deve essere oggetto di particolare attenzione. Il nome deve evocare le qualità del prodotto o del servizio. Il nome deve essere facile da ricordare e da pronunciare anche all’estero. Oltre a essere originale, il marchio deve essere disponibile. Una volta effettuata la scelta, l’azienda può verificare presso l’INPI o l’Istituto Nazionale della Proprietà Industriale se il nome non è ancora stato assegnato. In tal caso, è indispensabile depositarlo e registrarlo in Francia per ottenere il monopolio d’uso per 10 anni. Questo periodo è ovviamente rinnovabile.